Archivio della categoria: Raccolta differenziata

Riciclo del cartone, le aziende in prima linea per la sostenibilità ambientale

Si è concluso a Mestre l’evento “Tutto da rifare: Festival del riuso e del riciclo creativo”, un weekend dedicato al grande contributo che il nuovo utilizzo di materiali già usati può dare alla causa della sostenibilità ambientale. Attraverso incontri, mostre e laboratori incentrati sul riciclo cartone e di altri materiali di uso quotidiano, il Festival ha registrato un notevole afflusso di persone, arrivate per scoprire nuovi modi creativi per riutilizzare oggetti di uso comune, idee sorprendenti per riciclare contenitori o altri prodotti di plastica, carta e cartone.

Se molti sostenitori dell’ambiente si adoperano quotidianamente nel privato per ridurre gli sprechi e l’impatto dei rifiuti, è ovvio che gran parte del riciclo dei materiali passa attraverso l’intervento delle grandi aziende attive in questo settore.

Tetra Pak, azienda che produce e distribuisce in tutto il mondo contenitori per alimenti e bevande, da anni è in prima linea nella lotta a favore della sostenibilità ambientale. Il riciclo del cartone, il riciclo della carta e di altri materiali impiegati nella produzione, questo il caposaldo della mission di Tetra Pak, passando per lo sviluppo di tecnologie tese a migliorare costantemente la qualità dei prodotti.

La maggior parte dei cartoni per bevande riciclati nelle cartiere di tutto il mondo viene impiegata per produrre cartone da imballaggio, carta da ufficio e “carta tissue”, utilizzata ad esempio nei tovaglioli e nei fazzoletti. In tema di riciclo di cartone per contenitori di alimenti e bevande, le principali cartiere del mondo sono in Germania, in Brasile e in Spagna. Nonostante le avanzate attrezzature di cui sono dotate, tuttavia, queste cartiere non riescono a lavorare la frazione non cellulosica dei contenitori di cartone. Non a caso l’impegno di Tetra Pak è rivolto allo sviluppo e alla condivisione di tecnologie che aggiungano valore al processo di riciclo, nell’ottica del raggiungimento di precisi obiettivi ambientali.

La raccolta differenziata, l’aiuto ecologico dei cittadini

Come sappiamo molto bene il nostro pianeta sta soffrendo, e testimonianza ne sono i continui cambiamenti climatici che possiamo tranquillamente notare ogni volta che volgiamo lo sguardo fuori della finestra. Uno dei modi che hanno i cittadini per dare un aiuto all’ecologia del pianeta è quello di informarsi su come debba essere fatta al meglio la raccolta differenziata, che se effettuata correttamente permette di avere nuove materie prime a disposizione direttamente da quelle non più utilizzabili.

La prima cosa da fare è quella di cercare di diminuire il quantitativo di rifiuti che ogni giorno vengono conferiti dalle famiglie, o perlomeno cercare di ridurre il numero di sacchetti che introduciamo nell’ambiente. Ad esempio per quei comuni dove è permesso si possono acquistare capienti buste nere da utilizzare per l’indifferenziato, che alcuni siti web propongono in offerta, così da mettere in un unico sacco i rifiuti di più giorni.

Per quanto riguarda l’umido si può pensare di fare il compostaggio domestico, magari tramite l’utilizzo di un apposita compostiera, che permette alla fine del processo di avere anche un ottimo fertilizzante da utilizzare in un eventuale giardino. Per quanto riguarda la carta è utile sapere che quella sporca o con residui di cibo può inficiare un intero processo di riciclo, per cui bisogna stare sempre attenti a separarla correttamente ed a conferire quella non riciclabile con l’indifferenziato.

Ci sono poi molto prodotti che se differenziati nella maniera sbagliata possono introdurre nell’ambiente sostanze altamente nocive per la salute, come ad esempio i medicinali scaduti e le batterie esauste. I medicinali scaduti, senza la scatola, vanno sempre conferiti tramite gli appositi contenitori che si trovano al di fuori di tutte le farmacia presenti sul territorio italiano, mentre per le batterie esauste di solito i contenitori adatti si possono trovare al di fuori dei vari centri commerciali.

Nel caso delle batterie esauste è molto importante sapere che anche quelle delle auto non vanno assolutamente lasciate per strada, ma vanno smaltite direttamente dalle persone addette alla sostituzione, e nel caso del fai da te vanno conferite alle isole ecologiche che si possono trovare in tutti i comuni della penisola.

Fare la raccolta differenziata nel modo più corretto può anche essere sinonimo di risparmio, infatti nei comuni dove si pratica il porta a porta c’è la necessità di avere un sacchetto diverso per ogni tipologia di rifiuto, per cui è utile acquistare direttamente online sacchetti economici per la raccolta differenziata, di solito presenti nelle diverse colorazioni necessarie.

La raccolta differenziata è veramente una grande arma a disposizione dei cittadini per far si che la battaglia per l’ecologia possa essere finalmente vinta. Se tutti seguissero le poche semplici regole sulla differenziazione dei rifiuti il nostro pianeta non potrebbe che giovarsene per poter vivere più a lungo.