I prodotti naturali possono aiutarci anche nelle pulizie domestiche?

L’espressione “prodotto naturale” è stata molto utilizzata in questi ultimi anni associandola a molti ambiti, partendo da quello medico e arrivando a quello dell’alimentazione con un successo sempre crescente. In effetti è molto affascinante pensare che potremmo svolgere le nostre attività quotidiane utilizzando sempre meno prodotti chimici pericolosi per la nostra salute e per l’ambiente che ci circonda. E’ anche vero, però, che la parola “naturale” non è sempre sinonimo di “salutare”. Esistono moltissimi veleni che, pur essendo assolutamente naturali, sono anche letali, così come esistono molti prodotti chimici che sono benefici per la nostra salute, anche se, occorre sottolinearlo, non sono moltissimi. La conoscenza, come sempre, è davvero essenziale per difenderci e per utilizzare al meglio quello che la natura può offrirci, anche nell’ambito delle pulizie casalinghe.

Facciamoci aiutare da chi le pulizie le svolge quotidianamente, un addetto di un impresa di pulizie di Roma con una breve disamina dei principali prodotti che possono essere davvero efficaci per le nostre pulizie, il nostro portafoglio e la nostra salute.

 

 

  • Bicarbonato di sodio – E’ il re dei prodotti naturali per le pulizie e per capirlo basta leggere le indicazioni riportate sulle confezioni: la sua lieve alcalinità ne fa un alleato ottimo per le nostre esigenze di disinfezione. E’ infatti perfetto per pulire i sanitari del bagno, soprattutto in presenza di macchie o di calcare. Si usa puro, direttamente su una spugna o un panno in microfibra o formando una crema diluendolo con un po’ di detersivo per piatti. Le spugne stesse e i panni torneranno puliti e profumati se lasciati a bagno in acqua in cui è stato sciolto un po’ di bicarbonato. Il forno può essere pulito alla perfezione lasciando agire per qualche ora del bicarbonato diluito con dell’acqua.  Tutto ciò che presenta macchie dovute al cibo, come ad esempio pentole, tazze macchiate da tè o caffè o teiere torneranno perfettamente bianche se strofinate delicatamente con del bicarbonato.
  • Aceto – Altro validissimo sostegno per le nostre fatiche casalinghe, lievemente acido, l’aceto di vino può essere usato come anticalcare nelle pulizie del bagno e della cucina, al naturale o diluito con acqua a seconda delle superfici da igienizzare e dal grado di sporco. Può essere anche spruzzato direttamente sulle superfici, lasciato agire e risciacquato con un panno umido. E’ ottimo sull’acciaio del forno e dei lavelli e fantastico sui vetri diluito con acqua.
  • Limone – E’ indicatissimo per pulire, sgrassare e deodorare tutte le stoviglie, i piani di lavoro della cucina, ma anche i metalli come il rame, l’acciaio e l’ottone.
  • Oli essenziali – Indicatissimi per la disinfezione di bagno e cucina sono il tea tree oil, limone e lavanda, usati sempre diluiti in acqua calda o usati puri.

 

 

Questo breve articolo è solo un’introduzione al vastissimo mondo delle pulizie naturali, che può essere approfondito sui numerosi libri pubblicati in materia. Va comunque sottolineato che tutti i metodi illustrati, comunque, sono stati personalmente testati da chi scrive e con grande soddisfazione personale!

Comments

comments

Lascia un commento