Impianto fotovoltaico? Scegli Riva Impianti!

Oggigiorno sono sempre di più gli utenti che scelgono come fonte energetica primaria le energie rinnovabili ed in particolare i pannelli solari dell’impianto fotovoltaico. Si tratta di una scelta dettata da più esigenze sentite sempre più sia dai privati che dalle aziende. Basta dare uno sguardo al vantaggio principale che ne deriva: la convenienza economica che si tramuta in:

  • Risparmio assicurato sui consumi energetici per circa venticinque anni, eliminando tutte le bollette con fornitori esterni;
  • Guadagni assicurati grazie agli incentivi statali disponibili in Conto Energia;
  • Ritorno sull’investimento grazie agli incentivi che lo Stato ogni anno mette a disposizione per chi decide di investire nelle energie rinnovabili. Un ritorno economico che arriva fino al 26% sull’utile reale.

Dopo tutte queste valutazioni è necessario capire a quale azienda rivolgersi per installare un impianto fotovoltaico che sia efficiente ma soprattutto di ultima generazione. L’azienda Riva Impianti srl è una realtà vicentina che ha deciso di investire nell’ambito delle energie rinnovabili offrendo la massima professionalità con dei prodotti tecnologici e altamente performanti che soddisfano tutte le principali esigenze e normative.

La scelta dell’impianto fotovoltaico

Ogni impianto fotovoltaico di Riva Impianti ha una durata minima di 25 anni e non necessita di particolari autorizzazioni se installato per la propria utenza domestica o commerciale. Questo discorso non vale se si decide di installare l’impianto in un’area considerata sensibile. Inoltre Riva Impianti srl è riuscita a raggiungere un traguardo importante: ridurre al minimo le emissioni di anidride carbonica (CO2) nell’aria riuscendo così ad ottenere anche un risparmio evidente sulle bollette. Infatti l’impianto fotovoltaico, comunemente installato, sfiora i 1,5 MegaWatt di picco di potenza e gli impianti attivi hanno finora prodotto quasi 4 GigaWatt/Ora di potenza elettrica totale.

Perché scegliere un impianto fotovoltaico?

L’acquisto di un impianto fotovoltaico deve essere accompagnato da esperti professionisti pronti a mettere in campo le proprie competenze per consigliare l’impianto più adatto alle esigenze dei propri clienti. Ogni azienda del campo che si rispetti deve assicurare questo tipo di trattamento, ovvero seguire il cliente nella fase di progettazione, installazione e manutenzione periodica senza mai perdere di vista le reali esigenze del cliente di avere un impianto con pannelli fotovoltaici altamente performanti e di ultima generazione. La personalizzazione del progetto, è proprio questo il segreto alla base della scelta di un’azienda piuttosto che un’altra.

L’azienda vicentina Riva Impianti srl infatti offre la possibilità di poter installare ben due tipologie di impianti più diffusi: un impianto isolato e un impianto connesso alla rete.

Gli incentivi statali

A livello statale sono offerte ben due possibilità per sostenere ed incentivare i privati e le aziende a investire nelle energie rinnovabili ed in particolare nell’acquisto di un impianto fotovoltaico.

Conto termico DM 28/12/2012

Il “Conto Termico” è un decreto legislativo che sostiene ed incentiva la produzione dell’energia termica derivante dalle fonti rinnovabili. Il soggetto responsabile è GSE spa, il Gestore dei Servizi Energetici, che è stato nominato per erogare gli incentivi a tutti i soggetti che ne possono beneficiare. A seconda della diversa tipologia dell’intervento da effettuare, sia se si tratta di incremento dell’efficienza energetica che miglioramento delle prestazioni energetiche, sono stabiliti vari incentivi. L’incentivo previsto dal DM Conto Termico è un contributo economico annuale sulle spese sostenute e che varia dai due anni ai cinque anni. Per avere altre informazioni, basta andare sul sito ufficiale: www.gse.it

Detrazione del 50%

L’agevolazione fiscale conosciuta come detrazione del 50% sulle spese di ristrutturazione rientra nel Testo Unico Imposte sui Redditi “Detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici”. Possono usufruire tutti i contribuenti che effettuano sugli immobili residenziali una manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia. Per informazioni consultare: Legge n°449 del 27-12-2009 e D.P.R. n°380 del 06-06-2001.

Comments

comments

Lascia un commento